Viaggia con noi, iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte Speciali e le Novitdalle Strutture

Blog

Lecce - © Shutterstock
Santa Maria di Leuca (Lecce) - © Shutterstock
Lecce - © Shutterstock
Luoghi da vedere

Nardò e le sue Masserie Fortificate

Piazza Salandra a Nardò - By Lupiae (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Nardò e le sue Masserie Fortificate
A Nardò in Puglia percorrendo le campagne, ci si può imbattere in una sorta di minuscoli villaggi fortificati: sono masserie. Molto diffuse in tutta la Puglia, ma anche in Irpinia e nel basso Sannio, nella Basilicata centro-orientale, nella Calabria settentrionale e dell'entroterra della Sicilia, nel Salento diventano dei piccoli gioielli di architettura militare. 

Nate come aziende rurali dedite alla pastorizia e all’agricoltura, dal XVI secolo furono affiancate da torri, mura o fossati, allo scopo di contrastare le scorrerie dei pirati turchi e algerini o di nostrani ladri di bestiame. 

Dalla "bocca" delle "caditoie" sopra i muri perimetrali si faceva cadere di tutto sugli aggressori, mentre un robusto portone permetteva o sbarrava l'accesso al grande cortile. Ai “piani alti” abitava il padrone con la famiglia, nei piani bassi i contadini e  all'interno del cortile cavalli, muli, polli,volatili vari di allevamento e conigli.

 Da alcuni anni queste testimonianze storiche abbandonate, sono tornate a nuova vita: alcune diventano residenze estive, altre strutture turistiche, come agriturismi e bed & breakfast. Ma tutte, conservano il fascino e le atmosfere di un tempo e rappresentano l’evoluzione di un baluardo simbolico in difesa della cultura della tradizione e della civiltà contadina.
 

Dove dormire a Nardò

Barocco salentino - © Shutterstock

Vacanze a Nardò
Mare e insenature d'eccellenza in una splendida costiera, spiagge dai bassi fondali a sabbia chiara e finissima, scogliere, ulivi antichi e palme. Da S. Maria al Bagno, passando da S. Caterina e dalla Palude del Capitano, sfiorando la Torre dell' Inserraglio, fino a Sant'Isidoro

E ancora. Un Parco Marino Protetto e 1.122 ettari del Parco Regionale Porto Selvaggio, dove la natura incontaminata, la fa da padrona. Nuovi centri turistici, sport, accoglienza, alberghi, residence,  case private, agriturismi, Bed & Breakfast e ben 34 masserie completano il quadro.

Insomma Nardò offre ogni possibile attrattiva con un clima gradevolissimo per tutto l'anno. Secondo centro della provincia dopo il capoluogo Lecce, è nel tacco dello stivale, nella provincia più a oriente d'Italia: il Salento
 

Dove dormire nel Salento

13/11/2014
Salgari
Redazione Viaggio-in-Italia
(vedi tutti gli articoli di questo Autore)
N.B. - Nonostante sia stata posta la massima cura nella preparazione e nella revisione dei testi in Agenda e Blog, questi potrebbero non essere del tutto precisi o aggiornati. Si consiglia di verificarli con i siti ufficiali o autorevoli, collegati nelle rispettive pagine. Viaggio-in-Italia non si assume responsabilità di eventuali errori o imprecisioni, invita i lettori a segnalarli a: info@viaggio-in-italia.it per consentirci il controllo e la correzione.

Argomenti nel Blog

Regioni

Cancella i Filtri

Eventi in Agenda

Vedi tutto »

Articoli del Blog

Vedi tutto »